Home » Servizi » Cosa sono le terapie di stimolazione e neuromodulazione

TMS function

TERAPIE DI NEUROMODULAZIONE

  • TECNICHE DI NEUROMODULAZIONE UTILIZZATE
  • COME FUNZIONANO LE TERAPIE DI NEUROMODULAZIONE?
  • AREE TRATTATE
  • COSA E’ STIMOLAZIONE MAGNIETICA TRANSCRANICA REPETITIVA(rTMS)?
  • COSA E’ STIMOLAZIONE ELETTRICA CONTINUA (tDCS)?
  • COSA E’ LIGHT THERAPY?
  • COSAE’ PESF?

TECNICHE DI NEUROMODULAZIONE UTILIZZATE

  • Stimolazione Magnetica Transcranica Repetitiva (rTMS)

  • Stimolazione Elettrica Continua (tDCS)

  • Light Therapy

  • Pulsating Electrostatic Field (PESF)

 

Queste diverse metodiche possono essere combinate tra di loro o associate ad altre terapie psicologiche o mediche

COME FUNZIONANO LE TERAPIE DI NEUROMODULAZIONE?

Tutte queste tecniche fondano la loro dimostrata efficacia su Evidenze pubblicate su tutte le maggiori riviste scientifiche e sono l’avanguardia di un nuovo modo di curare la Depressione, e non solo, alla luce dell’ipotesi della NEUROPLASTICITA:

Secondo questa ipotesi molte malattie del sistema nervoso sono il risultato di uno scompenso tra agenti stressanti,( che aggrediscono alcune strutture sulla base della vulnerabilità individuale che si fonda sulla predisposizione genetica), e fattori di NEUROPLASTICITA,(ovvero la capacita del Sistema Nervoso Centrale di produrre nuove cellule e nuove connessioni). Gli stimoli fisici, magnetici, luce ,stimoli elettrostatici, agirebbero proprio stimolando le strutture implicate nella NEUROGENESI.

Le tecniche di Neuromodulazione sono stati disegnati per stimolare la neurogenesi.

Le terapie di Neuromodulazione, inoltre, rappresentano una alternativa vantaggiosa alle cure mediche. La stimolazione viene fornita da un semplice dispositivo in grado di erogare una corrente continua a bassa intensità applicato allo scalpo tramite due elettrodi per alcuni minuti,senza procurare dolore o fastidio al paziente, e con una buona percentuale di miglioramento dei stintomi.

 

AREE TRATTATE

In psichiatria:

  • Depressione resistente ai farmaci

  • Diabete

  • Post partum

  • Obesita’

  • Depressione associato con disturbi metabolici

  • Depressione in cui i farmaci debbano essere evitati ( insufficienza epatica, renale etc)

  • Depressione Stagionale

  • Autismo

  • Psicosi

  • Sintomi negativi

  • Allucinazioni uditive

  • Disturbo Ossessivo-Compulsivo

In Neurologia:

  • Riabilitazione cognitiva

  • Riabilitazioni post stroke o trauma cranico

  • Dolore, incluse le cefalee

  • Parkinson

  • Tinnitus (Acufene)

  • Insonnia

Nei Disturbi del peso e della Nutrizione

  • Craving dei glucidi (fame di carboidrati)

COSA E’ Stimolazione Magnetica Transcranica Repetitiva (rTMS)?

La stimolazione magnetica è una metodica già in uso negli ospedali e nelle strutture ambulatoriali con scopi diagnostici.
Recentemente, alcuni studi hanno suggerito l’efficacia di tale tecnica nel trattamento di alcuni disturbi psichici.
Nella terapia con 
rTMS, uno strumento chiamato “stimolatore” fornisce energia elettrica ad un coil (ansa) magnetico che genera un campo magnetico a livello cerebrale per un breve periodo di tempo.
Il campo magnetico prodotto dal coil passa senza ostacolo attraverso lo scalpo fino all’ encefalo senza alcuna dispersione ed in modo pressoché indolore potendo pertanto raggiungere le strutture cerebrali sottostanti, in particolare la corteccia cerebrale, e modificarne l’attività elettrica in modo da migliorare i sintomi di alcuni disturbi come la Depressione ed il Disturbo Ossessivo Compulsivo.
Il coil è posto sulla testa in modo tale da permettere al campo magnetico di raggiungere la regione del cervello di interesse. Lo stimolo magnetico produce una risposta registrabile, che si manifesta con un rumore simile ad una serie di clic ed una sensazione tipo formicolio cutaneo

COSA E’ STIMOLAZIONE ELETTRICA CONTINUA (tDCS)?

  • E’ una tecnica di modulazione dell’eccitabilita’ cerebrale che si effettua appoggiando sullo scalpo due conduttori in grado di erogare una corrente continua ad intensità molto bassa – tra 1 e 2 mA – per alcuni minuti. Il trattamento permette, senza procurare dolore o fastidio al paziente, una buona percentuale di miglioramento dei stintomi.

La tDCS e’ una metodica gia’ largamente in uso negli ospedali e nelle strutture ambulatoriali con scopi diagnostici e come strumento per le ricerche.

La tDCS ha un’vantaggio distinta nella modalita’ d’uso semplice, non invasiva e senza dolore. Gli studi recenti dimostrano potenzialita’ terapeutiche nelle seguenti aree:

  • Depressione resistente
  • Parkinson
  • Riabilitazioni post stroke
  • Dolore
  • Insonnia

COSA E’ Light Therapy

una cura che si basa sulla luce, conosciuta e usata nei paesi nordici, e in USA fin dagli anni ’80, Una luce bianchissima e brillante – – a 10.000 lux (il lux è l’unità di misura dell’intensità luminosa: per avere un termine di paragone, la luce di una giornata di sole estiva è 200.000 lux, 15.500 lux quella di una bella giornata di maggio, 3.000 lux la luce della sera)., agisce riequlibrando la MELATONINA con la SEROTONINA

COSA E’ Pulsating Electrostatic Field (PESF)

è una metodica che consente la stimolazione del metabolismo basale sfruttando l’attività elettrostatica, ed in questo modo accellera il metabolismo.

TERAPIE INTEGRATE

rTMS E tDCS ASSOCIATA A PSICOTERAPIA E RIABILITAZIONE COGNITIVA

Proprio per la sua capacità di aumentare la plasticità cerebrale, le tecniche di neuromodulazione stanno cominciando ad essere utilizzate in associazione ad altri interventi non farmacologici, in particolare ad alcune tecniche di psicoterapia (soprattutto di tipo cognitivo-comportamentale) e di riabilitazione cognitiva. Il principio è quello di consolidare e facilitare gli effetti indotti dalla psicoterapia e dalla riabilitazione cognitiva.

Iscriviti alla nostra Newsletter e seguici sui social network

Facebook
Twitter
YouTube

Pubblicazioni

è in uscita Firenze Neuroscienze, click sulla copertina per scaricarlo

Acquista su Amazon

Clicca per donare !

Tweet

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Sono presenti tre tipi di cookie: COOKIE c.d. TECNICI - si tratta di cookie utilizzati per permettere il corretto funzionamento e la corretta navigazione sul sito dell' Istituto di Neuroscienze. I cookie tecnici vengono ad esempio utilizzati per la funzionalità di login dell'utente. Sono erogati dai server dell' Istituto ma possono essere erogati anche da server di terzae parti come per esempio alcuni social network presenti nella pagine del sito. COOKIE c.d. ANALITICI - si tratta di cookie utilizzati al fine di analizzare i percorsi di navigazione, la provenienza ed il successivo indirizzo in uscita dei visitatori. Servono sostanzialmente per analisi statistiche e per l'individuazione di errori nel sito. I dati sono raccolti in modo anonimo. Sono erogati dal server dell' Istituto di Neuroscienza o da terze parti. COOKIE c.d. di PROFILAZIONE - questi cookie invece sono cookie che consentono di memorizzare sul computer del visitatore alcuno informazioni che possono essere poi reperite da terze parti. Servono per esempio per erogare pubblicità mirate in base al tipo di pagine e/o di domini visitati. L'accettazione dei cookie erogati durante la visita di www.istitutodineuroscienze.it comporta anche l'accettazione dei cookie di profilazione. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi